INGHILTERRA, INFORMAZIONI UTILI



DOCUMENTI:

Per i cittadini europei (cioè dell'Unione Europea) basta la carta d'identità valida per l'espatrio. Per i minori, chiedere informazioni alle autorità competenti.


PREFISSI TELEFONICI:

Per chiamare dall'Italia verso l'Inghilterra (come tutto il resto della Gran Bretagna), comporre lo 0044 seguito dal prefisso della città inglese (senza lo zero iniziale), più il numero dell'abbonato. Per chiamare l'Italia dall'Inghilterra, comporre il prefisso 0039 più il numero telefonico desiderato. Con il telefono cellulare, per chiamare l'Italia, comporre il prefisso +39 e il numero telefonico desiderato.


COME ARRIVARE:

La soluzione più comoda è in aereo; quasi tutti i voli dall'Italia atterrano negli aeroporti londinesi. Londra possiede quattro grandi aeroporti: Heathrow, Gatwick, Stansted e Luton (con collegamenti per il centro città). Heathrow, il principale della città, si trova ad una trentina di chilometri a ovest del centro città; Gatwick si trova a circa quarantacinque chilometri a sud di Londra; Stansted è situato a circa sessanta chilometri a nord-est del centro città; mentre Luton è situato a circa cinquanta chilometri a nord-ovest del centro città. Altri aeroporti importanti sono quelli di Manchester, Liverpool e Leeds Bradford (gli ultimi due sono dislocati in una cinquantina di chilometri da Manchester). Se si noleggia un'auto, ricordarsi che la circolazione è diversa dall'Italia (si guida infatti a sinistra con il volante delle auto sulla destra).


VALUTA:

In Gran Bretagna è ancora in vigore la Sterlina; si può importare qualsiasi importo e il sistema monetario britannico è decimale (Sterlina inglese divisa in 100 pence). Tutte le principali carte di credito vengono accettate, le banche sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 9,30 alle 16,30.


LINGUA:

Inglese.


CLIMA:

A prescindere dalla stagione, il clima è variabile (clima oceanico). Gli inverni, a causa della Corrente del Golfo, non sono mai rigidissimi, ma sono molto piovosi (anche primavera e autunno sono generalmente stagioni piovose); le estati sono generalmente temperate, con poche precipitazioni e soleggiate. D'inverno in linea di massima le temperature non scendono sotto lo zero, stazionando sui 5-6 gradi (anche se piuttosto di rado, possono ovviamente capitare irruzioni di aria polare, con picchi di freddo intenso ed occasionali gelate, mentre le nevicate rimangono discretamente rare); nelle stagioni di mezzo sono sempre necessari un impermeabile e capi caldi per le giornate più fredde o per la sera; d'estate il clima è piacevole, piuttosto fresco, per cui è bene non scoprirsi troppo (raramente si superano i 25 gradi, anche se a Londra possono verificarsi punte di 30 gradi o più). Di notte può fare freddino anche durante l'estate.


FUSO ORARIO:

Un'ora in meno rispetto all'Italia.


IN VALIGIA:

Si consigliano abiti pratici e intercambiabili in funzione del tempo: nello stesso giorno può piovere e uscire il sole più volte. Non bisogna dimenticare maglioni, impermeabili e scarpe comode. Necessita un adattatore di corrente, poiché le prese sono di tipo britannico.
Torna ai diari di viaggio dell'Inghilterra Torna nella pagina delle informazioni utili Torna nella home page