VENETO: VERONA (Maggio 2004)

Mappa del centro di Verona
VERONA, gita di un giorno
Foto di Verona
L'Arena in Piazza Bra


Foto di Verona (Arche Scaligere)

Entra nella home page
A spasso nella città di Romeo e Giulietta

L'escursione nella città veneta è stata giornaliera ed è stata con Morgana.
Verona è indubbiamente molto bella, è un animato centro commerciale e turistico (richiama un considerevole numero di stranieri), oltre ad essere la seconda città del Veneto per grandezza e importanza. Per raggiungerla abbiamo preso il treno "Intercity", linea Torino-Venezia e viceversa, che partiva da Vercelli. Il suo centro storico si dirama essenzialmente tra "Piazza Bra" (in cui c'è l'ARENA, simbolo di Verona), "Via Stella", "Via Nizza" e "Via Mazzini", dove si concentra il patrimonio artistico-monumentale cittadino. Il nostro giro panoramico è appunto cominciato con la visita all'Arena; l'abbiamo osservata esternamente da Piazza Bra e poi siamo entrati (ingresso 3 Euro quando siamo stati noi). Dopodiché ci siamo diretti in PIAZZA DELLE ERBE e in PIAZZA DEI SIGNORI, dove è stato affascinante ammirare gli antichi palazzi, fra cui: il PALAZZO MAFFEI in fondo a Piazza delle Erbe, il PALAZZO DELLA RAGIONE ubicato tra le due piazze (con la Scala della Ragione nel cortile interno e l'alta Torre dei Lamberti), il PALAZZO DEL GOVERNO con la Loggia del Consiglio (che si erge dalla parte opposta del Palazzo della Ragione), il PALAZZO DEL CAPITANO (appena dopo il Palazzo della Ragione, verso le Arche Scaligere) e la STATUA DI DANTE (in mezzo a Piazza dei Signori). Da Piazza dei Signori, ci siamo diretti alla CHIESA DI SANTA MARIA ANTICA, al cui fianco sorgono le splendide ARCHE SCALIGERE (tra i più insigni monumenti dell'arte gotica a Verona, opere di vari scultori). A questo punto, la visita della città è proseguita con l'altro suo simbolo: la "CASA DI GIULIETTA" e il suo romantico "BALCONE", orlato di scritte, foglietti e messaggi di turisti che provengono da ogni parte del mondo. Il centro è anche attraversato dal fiume ADIGE, nei cui pressi è stato piacevole vedere: la CHIESA DI SANTA ANASTASIA, il CASTELLO S. PIETRO (che s'innalza sulla riva del fiume), lo stupendo DUOMO (Cattedrale di Santa Maria Matricolare), PIAZZA VESCOVADO (con il PALAZZO VESCOVILE), il PONTE GARIBALDI e CASTELVECCHIO (maniero scaligero costruito nel 1354, 1357 circa). A conclusione di questa piena giornata, ci siamo recati all'importante CHIESA DI SAN ZENO MAGGIORE, costruita tra il 1123 e il 1135, per ospitare la tomba del Santo Patrono di Verona. San Zeno è la chiesa romanica più decorata dell'Italia settentrionale, con un imponente rosone sulla facciata, molti affreschi, rilievi marmorei, un altare dipinto dal Mantegna ed un suggestivo chiostro. Degne di nota sono anche le quarantotto formelle in bronzo della porta occidentale. Verona è dichiarata dall'UNESCO patrimonio dell'umanità.
Foto di Verona   Foto di Verona
Nelle foto: Piazza dei Signori e il balcone di Giulietta
Foto di Verona   Foto di Verona
Nelle foto: il sontuoso Duomo e l'aggraziata Chiesa di San Zeno Maggiore


VENETO, diario di viaggio di Verona

     Per ritornare nella pagina iniziale, clicca: INDEX PAGE

LINKS UTILI

Sito ufficiale della città di Verona: COMUNE DI VERONA